Topinambur trifolati

Il topinambur, un tubero dalla consistenza simile alla patata e dal sapore che ricorda il carciofo.
Ho deciso di proporvi la base con cui poi potersi sbizzarrire e preparare moltissime ricette: i topinambur trifolati!
I topinambur trifolati sono molto semplici da preparare, conditi con solo olio, aglio, sale, e prezzemolo, sono un contorno poco conosciuto ma originale e gustoso, ideale per accompagnare piatti di carne o altre verdure o come base per preparare tanti primi piatti.

Ingredienti per 2 persone

    • 500 gr di topinambur
    • Brodo vegetale q.b. (circa 200 ml)
    • 
1 limone
    • 
prezzemolo q. b.
    • 
1 spicchio d’aglio
    • 
olio extravergine d’oliva

Preparazione

Per preparare i topinambur trifolati, iniziate con la pulizia dei tuberi di topinambur. Prima di cominciare è bene che vi strofiniate le mani con del succo di limone, perché i topinambur, come i carciofi, tendono ad annerire e a lasciare le dita nere. Preparate anche una ciotola di acqua e il succo di 1 limone per immergerli una volta puliti.
Con un coltellino raschiate la buccia dei topinambur e puliteli bene dalle parti più dure. Lavateli bene e immergeteli nell’acqua acidulata preparata a parte per evitare che anneriscano. Scolate e sciacquate i topinambur, tagliateli a fettine sottili circa 2/3 mm, aiutandovi con una mandolina e preparate una padella antiaderente dove farete imbiondire 1 spicchio di aglio con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva.
Versate i topinambur nella padella assieme allo spicchietto di aglio, insaporiteli con un po’ di brodo vegetale e continuate la cottura con il coperchio per circa 15 minuti, aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo vegetale per evitare che si asciughino troppo.
A pochi secondi dalla fine della cottura aggiungete il prezzemolo tritato. I topinambur dovranno essere cotti, ma ancora abbastanza croccanti.

error: Content is protected !!