CANEDERLI

canederliI canederli sono un piatto tipico trentino ottenuto da ingredienti poveri e di avanzo dei giorni precedenti. E’ possibile crearne ricette più o meno caloriche, ecco la mia versione light.

Ingredienti per 4 persone:

Pane raffermo 200 g
Brodo vegetale 2 l
Uova (medie) 2
Farina 00 40 g
Pepe nero q.b.
Noce moscata q.b.
Cipolle piccola 1
Latte vegetale 150 ml
Speck 60 g
Prezzemolo tritato 1 cucchiaio
Erba cipollina tritata 1 cucchiaio

Preparazione:

Mettete in una scodella il pane raffermo tagliato a dadini di circa un centimetro. Sbattete con una forchetta 2 uova con un pizzico di pepe, sale q. b. ed il latte vegetale, mescolate per bene e lasciate riposare per almeno due ore in frigorifero coprendo il tutto con un tovagliolo. Durante le due ore ricordate di mescolare di tanto in tanto il pane, in modo che l’impasto assorba bene e in modo omogeneo: il pane dovrà diventare così umido e morbido.
Trascorse le due ore, frullate 60 gr di speck e la cipolla e saltateli in padella con 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva Lasciate raffreddare e, quando il pane sarà ammorbidito, unite tutti gli ingredienti: il prezzemolo e l’erba cipollina tritati e infine la noce moscata. Mescolate il tutto e lasciate riposare il composto in frigorifero per almeno mezz’ora per far si che tutti gli aromi dei vari ingredienti si fondano dando origine al sapore tipico dei canederli.
Passata la mezz’ora, formate con questo impasto i canederli che dovranno avere un diametro di circa 8-10 centimetri utilizzando la farina per dar loro la tipica forma evitando che il composto si appiccichi troppo alle mani. Preparate a parte 2 litri di brodo vegetale e immergete i canederli solo quando sta bollendo: i canederli vanno cotti solo nel brodo bollente tutti insieme per almeno 15 minuti a fuoco molto basso.